Finalmente una Disco Soupe a Firenze!

Ma cos’è una Disco Soupe?
È un movimento, che mette al centro la sensibilizzazione contro lo spreco alimentare.

Disco? Cucinare insieme divertendosi a ritmo di musica.
Soupe? Zuppa, insalata, frullato, tutto può essere, l’importante è che sia fatta con frutta e verdura di scarto.

Armati di coltelli e taglieri, cucinare tutti insieme all’aperto e offrire, gratuitamente o a contributo libero, a tutti i presenti e passanti. Pochi altri semplici disco-mmandements ed il gioco è fatto!
Convivialità, musica, dono, recupero, riflessione, azione, condivisione, offrire a tutti la possibilità di toccare con mano (e bocca) cosa ogni giorno viene sprecato. Così!

disco-sopu-firenze

 

Quando nasce? Il 2012 è l’anno decisivo per la Disco Soupe come la conosciamo oggi. A Berlino, la chiamano Schinippel Disko e viene organizzata da Slow Food Youth Deutschland. Poco dopo Les Mutins la organizzano a Parigi. Sempre a Parigi, partecipa a Feeding the 5000 all’Hôtel de Ville. 2013, si esce da Parigi, e da Rennes il movimento si diffonde in più di 50 città.
Dal 2014 il movimento prende piede in più di altri 20 paesi, Grecia, Regno Unito, Spagna, Corea del Sud, Pesi Bassi, Kazakhstan, Brasile, Stati Uniti, Canada, Italia e molti altri. Dal 2014 è anche online il sito del movimento, su cui si può rimanere aggiornati su tutte le Disco Soupe nel mondo. Nel prossimo mese e mezzo ce ne sono altre 5!

Come abbiamo detto il cammino della Disco Soupe si incrocia con quello di Feeding the 5000. Nel 2009 Tristram Stuart, uno dei maggiori attivisti europei su questo tema, lancia a Trafalgar Square, Londra una campagnana contro lo spreco alimentare offrendo a 5.000 persone curry, frullati e molto altro prodotto con alimenti salvati dallo spreco. Da allora Tristram e Feedback diffondono questi eventi in tutto il mondo. Incluso in Italia. E l’anno scorso in piazza Castello a Milano accanto ai grandi pentoloni e la lunga coda di avventori c’era anche SenzaSpreco, che sul palco e in buona compagnia presentava la sua strategia contro lo spreco.

Ora capite bene perché da tanto volevamo portarla a Firenze!
Poi è arrivata La Scena Muta con la proposta, si sono uniti Oxfam Italia e la Rete Giovani di Slow Food Firenze ed eccoci qui a presentarvi questo appuntamento fiorentino:

 

disco-soupe-firenze-logo-completo

Se vorrete anche voi assaggiare cosa si spreca a Firenze, durante il Florence Folks Festival a Varlungo, domenica 31 luglio dalle 16.30 prepareremo insieme frutta, verdura e pane che abbiamo raccolto dagli esercenti della zona e alle 19 lo offriremo al pubblico del festival, per riflettere insieme sullo spreco alimentare, i modelli di produzione e consumo, su cosa mangiamo e cosa non mangiamo.

E lo faremo anche con l’aiuto del nostro photoset e i fruttoni di TAF per riflettere insieme sulle cause di spreco e raccogliere suggerimenti e idee su come buttare via meno cibo.
E dalle 21.30 la musica del Dj argentino Chancha Via Circuito!

Se volete non solo assaggiare ma dare il vostro contributo concreto preparando la Soupe (sarà poi davvero una Soupe?) con noi o ve la cavate con la macchina fotografica e vi va di immortalare i sostenitori di SenzaSpreco abbracciati a una carota gigante: CONTATTATECI!

su Facebook
sul sito del Festival

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>